Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Cookie Policy

Pubblicato da Claudio | 29/04/2006 01/05/2006 | 2 | 1201

Weekend a Venezia

Sabato 29 Aprile 2006

Pernottamento: Venezia (Italia)

Città visitate: Venezia (Italia)

Racconto della giornata:

Partenza alle otto, è il ponte del primo Maggio, ma il traffico non è impossibile anche se i camion circolano. E’ la prima uscita con il camper nuovo. Sono le 10 e mezza quando arriviamo a Mestre dove abbiamo trovato un campeggio che dovrebbe essere comodo per andare a visitare la città. Si chiama Venezia Camping Villane (via Orlanda 8/C, Mestre Tel. 041 5312828). Abbastanza caro, 26 Euro a notte per due persone, e alquanto essenziale nei servizi (docce decisamente insufficienti anche perché senza riscaldamento!), ma ottimo dal punto di vista della logistica. Ogni 15/20 minuti passa a 300 metri dall’entrata i pullman che portano a piazzale Roma, porta della città di Venezia al costo di un euro. Le linee sono la 5 e la 19 che collegano la città all’aeroporto, quindi frequenti e fino verso mezzanotte. Dopo pranzo con il bus arriviamo in città, il tempo è variabile. Una volta a piazzale Roma le strade sono due: o si prende il battello o si va a piedi. Come primo giorno decidiamo per la seconda opzione, mentre con il biglietto giornaliero a 12 Euro conviene la prima. Attraversiamo praticamente tutta Venezia senza un preciso obiettivo se non vedere le due attrazioni...

Leggi tutto »

Mezzi di trasporto: « Nascondi/Mostra »

Domenica 30 Aprile 2006

Pernottamento: Venezia (Italia)

Città visitate: Venezia (Italia)

Racconto della giornata:

Nottata quasi insonne a causa della pioggia che per tutta notte si è abbattuta sul camper. Un presagio non buono per la giornata che infatti è all’insegna del freddo (la temperatura è di circa 8-10 gradi), ma l’aspetto peggiore è il vento e la pioggia che durante tutto il giorno non danno sfortunatamente tregua, se non verso le sette di sera. La giornata è lunga perchè abbiamo da visitare anche Murano e Burano. La prima famosa per le lavorazioni del vetro, la seconda dei pizzi e merletti. In mattinata facciamo la gita a Murano, piena di negozi di vetrai, ma sinceramente poco interessante. Burano, piccolo centro di pescatori famoso per l’arte del merletto, è più lontana da raggiungere (un’ora di traghetto da piazza San Marco, con fermate al Lido e a Punta Sabbioni), ma molto bella per il susseguirsi di piccole casette dai colori vivaci che con il sole avrebbero certamente mostrato il meglio. Ci fermiamo poco, una mezz’ora, perchè il rietro è un’altra ora e quindi sono quasi le sette quando torniamo a Venezia in compagnia degli ultras del Venezia, saliti al Lido, ed ebbri per la promozione in C1 della loro squadra. Un ultimo giro per la città e poi torniamo...

Leggi tutto »

Lunedì 01 Maggio 2006

Città visitate: Abano Terme (Italia)

Racconto della giornata:

La mattina ci svegliamo alle 8 dopo quasi dieci ore di sonno. Come da programma in un’oretta lasciamo il campeggio per prendere la strada verso casa con tappa intermedia però ad Abano Terme. Tranquilla località termale vicino a Padova ospita numerosi alberghi principalmente con ospiti anziani tedeschi. E’ negli alberghi, in alcuni, che è possibile fare le cure e godersi piscine e saune ad un prezzo che oscilla tra i 10 ed i 20 Euro (bisogna però prenotare). La cittadina è bella, i negozi sono aperti ed è piacevole passeggiare per le vie del centro vista anche la bella giornata primaverile che ci è mancata nei giorni passati. Dopo pranzo il rientro. Tutto tranquillo sulle strade (forse perché abbiamo anticipato le code) ed alle tre e mezza eravamo a casa.

Mezzi di trasporto: « Nascondi/Mostra »


Commenti Ricevuti

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Registrati adesso!

Login

Username:



Password:



Rimani connesso




Registrazione nuovo utente